Eccidio di Vallucciole

clip_image001

Eccidio di Vallucciole

Nel 1944 l’esercito tedesco in progressiva ritirata dalla penisola italiana, sta facendo terra bruciata dietro di sé, uccidendo civili in modo brutale e radendo al suolo interi paesi spesso prendendo a pretesto l’uccisione di qualche soldato nazista.

La Toscana è una delle regioni più colpite, non a caso è qui che opera la Divisione ‘Hermann Goering’ che si macchierà di alcune delle stragi di civili più efferate della Seconda Guerra Mondiale.

È il 13 aprile 1944 quando i soldati della ‘Goering’ mettono a ferro e fuoco Vallucciole, piccola frazione del comune di Stia (Arezzo) uccidendo 108 persone fra cui bambini e ragazzi.

Il 12 aprile in uno scontro a fuoco fra tre SS travestite da partigiani e una squadra della Brigata ‘Pucci’, vengono uccisi due soldati. Questo episodio fornisce il pretesto per la rappresaglia.
All’alba del giorno successivo reparti tedeschi e italiani, in realtà pronti da giorni, danno inizio alla strage che ha come epicentro Vallucciole ma che non risparmia i paesi vicini.

Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 4 settembre 2015, in Ricordi per non dimenticare con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: