Eccidio Sant’Anna di Stazzema

clip_image001

Eccidio Sant’Anna di Stazzema

Sant’Anna di Stazzema, alta Versilia, è il paese protagonista di uno dei massacri più efferati condotti dai nazisti in ritirata.

12 agosto 1944, diversi reparti delle SS comandati dal generale Max Simon circondano il paese all’alba, accompagnati da fascisti in veste di guide che poi parteciperanno all’eccidio.Gli abitanti, particolarmente numerosi essendo divenuta questa una zona di sfollamento, pensano ad una ‘normale’ operazione di rastrellamento e si preoccupano pertanto di nascondere nei boschi circostanti gli uomini, soprattutto giovani in età di leva e quindi scambiabili per partigiani.

Nei giorni precedenti l’eccidio alcuni scontri fra tedeschi e garibaldini avevano palesato ai partigiani la difficoltà di continuare a mantenere le posizioni in questa zona e si erano spostati più a sud. Il territorio era dunque privo di partigiani, pretesto per l’azione e possibile risorsa per la popolazione.

In poche ore vengono massacrate con particolare crudeltà 560 persone, in gran parte bambini, donne e anziani di cui solo 390 identificabili. La vittima più giovane è Anna Pardini, di 20 giorni.

Non si è trattato di una ‘normale’ rappresaglia. Come è emerso dalle indagini della Procura Militare della Spezia, si è trattato – come per l’eccidio di Monte Sole -,  di una azione premeditata. L’obiettivo era quello di sterminare la popolazione, in linea con la ‘soluzione finale’ portata avanti dai nazisti nei vari territori occupati.

Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 4 settembre 2015, in Ricordi per non dimenticare con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: