Sipho Sepamla – Un nuovo paese

Sipho Sepamla
Sudafrica
Un nuovo paese

E allora ero là
in uno splendore senza pari
nella mia nitidezza rifulgente di urbanità
ero di un verde singolare
nel trionfo della semplicità
i miei occhi si posarono su una macchia nera
che brillava noncurante.
Sentii il sollevarsi ed un’ondata
di energia che cancellò
il mio vano meditare
sul significato di essere libero
in piedi guardavo quei volti inflessibilmente neri
vibranti di virile maturità
Mi assalirono quasi con i loro sospiri vittoriosi
Avrei voluto sospirare il mio sollievo personale
Ma ero là
Aspettando l’indomani
quando avrei saputo
da dove iniziare
perché a me sembrava un circolo vizioso
il corso degli avvenimenti ha trasformato
in galoppo la mia marcia verso terre indistinte
forse dovrei ricominciare
Ma allora
Tutto appariva essere un vortice di trasformazioni
Come il giorno che si cambia in notte.

Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 3 novembre 2015, in Poesie di Libertà con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: