Anonimo – Giovani Ribellli

clip_image002

4 Agosto 1944 la Brigata Sinigaglia entra e libera Firenze

Anonimo
Giovani Ribellli

Siam giovani ribelli
temprati dal soffrire
ma non vogliam servire
‘na setta di assassin
*
Ci hanno chiamato alle armi
contro i nostri fratelli
per questo siam ribelli
abbiamo in petto un cuor
*
Addio cara famiglia
deh non piangete mamma
se tutta la montagna
noi la presidierem
*
Anche se fame e freddo
da intirizzirci l’ossa
il grido di riscossa
noi ci riscalderà
*
E i vili repubblichini
che ci han questa sorte
nel cuore della notte
tutti li beccherem

Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 11 febbraio 2016, in Canti Partigiani con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: