La Resistenza dei militari

La Resistenza dei militari
Il 3 settembre 1943 a Cassibile in Sicilia, Italia e Alleati firmano un armistizio, che viene reso pubblico improvvisamente l’8 settembre con un messaggio radio del Maresciallo Badoglio, senza che sia stato predisposto alcun piano per l’esercito italiano per fronteggiare le truppe tedesche stanziate in Italia e sui fronti fino a quel momento comuni di guerra. I tedeschi hanno così modo di occupare quasi tutta l’Italia nel giro di pochi giorni e senza incontrare quasi resistenza. Per l’esercito italiano, abbandonato dai suoi comandanti supremi e lasciato senza ordini, inizia lo sbandamento e molti militi prendono la vita dei monti, della guerra partigiana che in questi mesi si andrà strutturando. All’estero le migliaia di militari italiani impegnati sui vari fronti di guerra scelgono di resistere ai tedeschi nelle varie zone dove si trovano ad operare fianco a fianco, spesso venendo passati per le armi.
 
Tratto da
Patria Indipendente
Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 17 marzo 2016, in La Resistenza dei militari con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: