Capitano Mach

pugno
Capitano Mach
Hai tinto del tuo sangue la mia terra
Coi miei fratelli per la stessa idea
T’ha visto vincitore anche la morte.
Con gli occhi chiari aperti all’infinito,
Col fiero volto semplice e sereno,
Sei passato tra noi, come ogni giorno,
L’ultima volta, o biondo Capitano!
"Avanti!" hanno gridato i Partigiani
Con l’arma in pugno pronti per la lotta
In cui primo ti videro ed audace;
"Avanti!" col tuo esempio e nel tuo nome,
Ti son di scorta ancora due compagni
E il popolo commosso ha salutato
Il buon soldato giunto di lontano
Giusto e leale: "Addio, c’eri fratello:
Hai fatto molto onore alla tua terra!
Sempre verrà mia gente alla tua tomba
Recando un fior di campo e una preghiera;
Verrà una madre per portarti il pianto
Della tua mamma, con lo stesso amore!"
Tratto da
Poesia clandestina della Resistenza – Antologia dei …
Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 24 marzo 2016, in Le Poesie con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: