Ho Chi Minh -Diario dal carcere – Dopo quattro mesi

Ho Chi Minh
Diario dal carcere

Dopo quattro mesi

Un giorno di carcere
mille anni fuori"
questo antico proverbio
non è vana parola!
Quattro mesi inumani
in fondo a questo carcere
sono più di dieci anni
passati sul mio corpo
perché
quattro mesi di fame
quattro mesi d’insonnia
senza potersi lavare
senza potersi cambiare
di conseguenza:
un dente mi è caduto
molti capelli sono bianchi
nero magro affamato
pieno di sfoghi e di piaghe
fortunatamente:
sono paziente irremovibile
non indietreggio di un palmo
miserabile materialmente
moralmente incrollabile.

Verso Tien Pao

Per nove giorni di diluvio,
un solo giorno sereno.
‘triste signore del cielo,
quanto sei crudele!
Le scarpe a pezzi,
i piedi pieni di fango
si marcia senza sosta.
Si marcia a tutti i costi
Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 29 settembre 2016, in Ho Chi Min - Diario dal Carcere con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: