Alfonso Gatto – Innamorarsi allora

clip_image001

Alfonso Gatto
Innamorarsi allora

Innamorarsi allora
e che voleva dire?
I giorni d’ora in ora
per l’ora di morire.
*
L’amor non si nasconde
passeggia per le vie,
ma girano le ronde
aspettano le spie,
*
per indicare: è lui.
Un’ombra nei viali
negli angoli più bui,
l’inseguono i segnali
*
delle pattuglie. Certo
la notte è bella, odora
di pascolo all’aperto
della campagna, è l’ora
*
d’arrendersi alla piena
di quel cielo stellato.
Si perde nella lena di
correre, sul prato

vivo si guarda intorno,
ma tacciono i latrati
dei cani, nasce il giorno
dei giorni innamorati.
*
La bella morte sposa
il piccolo corriere
che dorme con la rosa
di sangue all’origliere.
*
Innamorarsi allora
e che voleva dire?
I giorni d’ora in ora
per l’ora di morire.
Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 22 aprile 2017, in Poesie di Libertà con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: