Giuseppe Bartoli – DISCORSI D’ALLORA

Giuseppe Bartoli

DISCORSI D’ALLORA

Parlavamo di noi 
quando la sera maturava 
la stanchezza del giorno 
e le contadine velate di nero 
raccontavano al cielo 
i guasti della pioggia 
del vento e della guerra 
Parlavamo di noi 
all’acqua vergine di fonte 
mescolando al grattare del mitra 
la ragione di crederci uomini 
e il diritto di lasciare 
alle bestie da soma 
il vanto pesante del basto 
Parlavamo d’idee 
mescolando bestemmie 
ai rosari di pietra 
per lasciare lontano l’inverno 
che marciva nei solchi 
e la fame 
che uccideva le ultime favole 
negli occhi dei bambini 
Parlavamo di noi 
cercando nei boschi la vita 
e nei sentieri di piombo 
le nostre radici di uomo 
Parlavamo di noi 
quando albe di fuoco 
scoprivano i nostri fantasmi 
già stanchi al primo mattino 
già vecchi a soli vent’anni 
Parlavamo del nostro domani 
davanti alla salma nuda 
d’un compagno caduto 
e ad un ventre di terra 
– che ingoiava - 
le noste tenere radici 
lasciandoci in bocca 
la voglia rabbiosa 
d’un tempo migliore 
in cui ancora sperare

Annunci

Informazioni su toscano

Io Nato Io fui nel secolo passato, circa ventinovemilacinquecentosettantacinque giorni o giù di li Città tu se’ la Venere Firenze Patria dell’Allighier, salve, e mia Patria Allor che a salutar venni col pianto La valle de lo giglio, ed alla vita De ‘l sole i raggi ailluminar lo mondo

Pubblicato il 9 giugno 2017, in Poesie di Libertà con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: