Beppino, dalle rive dell’Arno u mattino

Canti Partigiani
clip_image002
5 Agosto 1944 La brigata Sinigaglia entra a Firenze

Anonimo
Beppino
(Dalle rive dell’Arno un mattino)

Se ne andava alla macchia Beppino
con la fede a fa’ il partigian…
Lei gli disse Beppin non partire
con il volto sconvolta dal pianto

la sui monti potresti morire
se muori tu pure io morirò
la sui monti potresti morire
se muori tu pure io morirò.

E da Pian d’Albero al Pratomagno
da Monte Giovi a Monte Morello
per Beppino divenne il suo regno
e su ogni monte il suo nome segnò

per Beppino divenne il suo regno
e su ogni monte il suo nome segnò.
Dopo mesi di combattimenti
tra la neve, la pioggia e gli stenti
superati i rastrellamenti
con Potente a Firenze arrivò

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: