Charles Appelma – Belgio

 

Charles Appelma – Belgio

 
ma andremo alla fucilazione cantando,
perché noi non moriremo come molti,
nel letto, ma per la nostra libertà,
per il Belgio, per la nostra Patria
 
 Charles Appelman
Di anni 22 – nato a Utrecht (Olanda) il 10 dicembre 1920 – residente in Belgio a Villers­le Bouillet (Liegi) -. Arrestato il 24 agosto 1943 – tradotto nella Cittadella di Liegi -condannato a morte per appartenenza a una organizzazione clandestina -.
 
Fucilato nella Cittadella di Liegi il 26 novembre 1943•
 
Miei cari fratelli e cari compagni,
vi scrivo questa lettera, 7 ore e 50 prima della mia morte.
Paul, quando Jean ritornerà dalla Germania gli dirai che non mi è mai dispiaciuto di morire perché da quando ho lasciato casa sapevo quello che facevo. Non prendermi per un bugiardo, ma andremo alla fucilazione cantando, perché noi non moriremo come molti, nel letto, ma per la nostra libertà, per il Belgio, per la nostra Patria. Mio caro fratello Jean, quando ritornerai io sarò già à morto, ma è una morte diffi­cile da guadagnarsi in tempo di pace, ma facile da guadagnarsi in tempo di guerra.
Jean, fatti coraggio e soprattutto tieni alto il morale, perché un giorno non ci si vedrà sulla terra, ma in cielo.
Mio caro Paul, la tua pipa l’ho regalata a uno dei miei migliori amici che mi ha dato da mangiare e me ne ha dato un’altra, con la quale ho molto fumato, è molto buona, conservala come mio ricordo. Sebbene sia un tedesco mi ha abbracciato, aveva le lacrime agli occhi. Mio caro Paul, mi saluterai i compagni Adrien, Edgar, Paul Delise e sua moglie e Willy, Pauline e madrina, Arthur Jacques, mi saluterai pure il signor Jacques, Allaert, Laruelle, il signor Vicario e il signor Curato. Pregate per noi, questo vi farà del bene.
Ecco un verso che abbiamo composto nell’ultima nostra ora:
«Il sole si alza all’orizzonte, ma la mia vita è al suo declino
Perché lassù noi vivremo, cantando con gioia le lodi di Dio ».
Miei cari fratelli, compagni, addio! Addio
Sono nato olandese
Ho lavorato in olandese

Ho pregato in olandese

Sono stato prigioniero olandese
Muoio olandese Viva Cristo!
Viva il Belgio! Viva l’Olanda! Viva la libertà!

Charles Appelman

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: