Henri van der Elst – Belgio

 Henri van der Elst – Belgio

 

La morte si avvicina a noi a grandi passi;

non ci è stato concesso di vivere

felicemente su questa terra.

Quando riceverete questa lettera, Mamma,

abbiate coraggio. Saprò morire da uomo risoluto

 

Henri van der Elst

Di anni 30 – nato a Malines (Anversa) il 4 settembre 1913 -. [Non si hanno notizie sulla sua attività di patriota] _ Arrestato il 7 febbraio 1944 –

. Fucilato il 15 agosto 1944.

 

(Dal fiammingo).

14.8. 1944

Cara mamma, sorelle, nonno, famiglia e amatissimo figlio,

È notte. Improvvisamente si sente la chiave che stride nella serra­tura. Io penso: ecco, viene adesso ciò che aspetto da lungo tempo… La morte si avvicina a noi a grandi passi; non ci è stato concesso di vivere felicemente su questa terra. Quando riceverete questa lettera, Mamma, abbiate coraggio. Saprò morire da uomo risoluto, col timor di Dio fino all’ultima ora. Ho confessato i miei peccati, ho fatto una buona Comu­nione prima di entrare nell’eternità. Siate buona con il poveretto, inno­cente agnello. Non ha conosciuto per lungo tempo i suoi genitori; la mamma gli fu tolta presto, e adesso perde anche la sua ultima consola­zione. Vivi a lungo, caro figlio, e ricordati di tuo padre. Ecco ciò che auguro a tutta la famiglia: non dimenticatemi nelle vostre preghiere, solo cosí potrò morire coraggiosamente.

« L’uomo propone, Dio dispone », cosí è detto nella Santa Scrittura; è una grande e antica verità. Conserva sempre questa lettera come il ri­cordo di un padre e figlio pentito, fino a che ingiallisca sotto i raggi del bel sole che la Provvidenza fa splendere sul inondo intero per tutti gli uomini di buona volontà.

Per molto tempo non ho potuto rimanere presso di voi, cara mamma, caro figlio, tutti i peccati da me commessi davanti a Dio e ai Santi mi saranno perdonati in morte.

Coraggio, cara Mamma, caro figlio, vostro padre e vostra madre saranno riuniti nell’eternità; perciò non perdete coraggio, anch’io sono coraggioso davanti alla morte. Voi siete sempre stata una buona nmdre, per mio figlio, continuate a educarlo nel timore di Dio e nella virtù affinché diventi un uomo che si ricorda di suo padre.

Adesso, cara mamma, tesorino, prendo commiato da tutto quanto mi era caro, da uomo coraggioso e bravo, sempre fidente in Dio, questo è il desiderio del vostro caro figlio, fratello, padre e parente.

I migliori saluti o tutta la famiglia. Cara mamma e caro figlio, addio… per l’eternità. Cosí muore un uomo che ha un carattere indomito e ha sempre avuto un giusto cuore.

Addio… Questo mio scritto vi resti come ricordo… sino al giorno del Giudizio di Dio.

Vostro addoloratissimo figlio, e padre prematuramente scomparso

Henri van der Elst

PS. Conserva questa lettera, poiché vi ho posto sopra le mie mani. .
Addio

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: