Leif Dines Pedersen – Danimarca

Leif Dines Pedersen – Danimarca

 

Ho partecipato a varie e azioni di sabotaggio

e sono corresponsabile dell’uccisione di

un ufficiale tedesco, e ora è finita.

 

Leif Dines Pedersen (den ensomme Ulv)*

Di anni 23 – assistente presso l’Ente Forestale di Sdr. Stenderup (jutland) – nato a Cope­naghen il 3 dicembre 1921 -. Organizza a Sdr. Stenderup un gruppo di guastatori con i quali compie numerose azioni – ricercato dalla polizia, ripara a Silkeborg dove riprende l’attività clandestina -. Arrestato nel corso di un’azione contro un’officina che produceva materiale per l’occupante, viene

 

fucilato a Ryvangen (Copenaghen) il 13 marzo 1945

13 marzo 1945

Cara mamma e papà,

questa mia lettera sarà dunque il mio ultimo saluto a voi. Oggi ho saputo la mia condanna. La pena capitale. Molto probabilmente avrete già saputo cosa ho fatto. Ho partecipato a varie e azioni di sabotaggio e sono corresponsabile dell’uccisione di un ufficiale tedesco, e ora è finita. Il pensiero non mi preoccupa eccessivamente, perché, da quando par­tecipavo a quelle cose, ero preparato alla possibilità che il peggio si ve­rificasse.

Mi dispiace soltanto di non avervi avvertiti, quando mi recavo da voi in ferie, ma ogni volta pensavo che sarebbe andata bene, e non c’era dunque ragione di informarvene. Per quanto riguarda il motivo che mi ha spinto ad agire come ho agito, non mi resta che dire che ho obbe­dito alla mia convinzione e l’avvenire mostrerà se era giusto o no.

Non mi è facile coordinare i pensieri, volevo dirvi tante cose, ma non trovo le parole.

Non pensatemi come morto, pensate alle belle ore che abbiamo pas­sato insieme e perdonatemi il male che vi ho fatto.

Nelle seguenti pagine ho annotato varie cose, un paio di saluti che vi prego porgere e qualche informazione circa le mie questioni personali, tra l’altro circa il debito contratto per ragioni di studio, debito che purtroppo non posso piú liquidare.

Innanzitutto vi . prego di salutare le zie Elsa e Margrethe e ringraziarle per ciò che hanno fatto per me durante la mia infanzia e gioventú. Seguono due indirizzi a Silkeborg. Uno è il mio domicilio in Thorsgade 46 (il padrone di casa si chiama lensen); l’altro è un certo salumiere Skou, Ornsovej 93, dove mi recavo a mangiare. Egli vi aiuterà certamente a procurare e a inviarvi quanto mi appartiene.

Infine, i piú cari saluti e grazie ancora per tutto ciò che avete fatto per me durante la mia infanzia e gioventú.

Perdonatemi.

Leif

 Note

* Il Lupo solitario ».

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: